RICERCA PRODOTTO

.ZAFFI250V2FIL
ZAFFERANO DI SARDEGNA FILI 2 gr

Lo zafferano si origina da un bulbo tubero, è alta 10 – 20 cm e presenta foglie strettamente lineari di color verde scuro, lunghe fino a 40 cm e larghe 3 – 4 mm. La fioritura del Crocus sativus avviene in periodo autunnale, con la produzione di fiori di colore violetto, di particolare bellezza. In primavera fiorisce, invece, lo zafferano selvatico (Crocus vernus) con corolla bianca o raramente violetta. Il fiore dello zafferano ha forma a campanula e presenta tre stimmi di colore rosso, con la parte apicale ingrossata, dai quali si ottiene la spezia dopo un procedimento di separazione manuale e di essiccazione a temperatura moderata. Lo zafferano vero (Crocus sativus) è una pianta della famiglia delle Iridaceae. Coltivata in Asia minore e in molti stati del bacino del Mediterraneo. In Italia le colture più estese si trovano in Abruzzo ed in Sardegna, altre zone di coltivazione degne di nota si trovano in Umbria ed in Toscana. Dallo stimma trifido si ricava la spezia denominata "zafferano", utilizzata in cucina ed in alcuni preparati medicinali. Il prodotto è disponibile intero (in fili) ed in polvere.

DESCRIZIONE AGGIUNTIVA

Vasetto in vetro da gr 2. Espositere da 6 pezzi.

TIPO

ZAFFERANO DI SARDEGNA FILI 2 gr. (Crocus sativus).

CONFEZIONI:

Polvere e/o fili: Sacchetto multistrato in alluminio accoppiato con polietilene da 0,500 kg e/o 1 kg. Polvere: Scatola in alluminio quadrata piccola da N° 100 bustine da gr 0,125 cad. P.N.T. GR. 12,50. Polvere: Scatola in alluminio quadrata piccola da N° 50 bustine da gr 0,125 cad. P.N.T. GR. 6,25. Polvere: in astucci da 4 buste di peso 0.125 g Cad. Fili: vasetti in vetro con capsula di chiusura da 1 g. Fili: vasetti in vetro con capsula di chiusura da 2 g.


  • FORMATO :   Vasetto in vetro da gr 2. Espositere da 6 pezzi.
  • CALIBRO :   FILI.


stampa   torna indietro